LIDO di CAMAIORE

LIDO di CAMAIORE

Lido di Camaiore frazione di Camaiore, è una delle zone balneari principali della Versilia.
Grazie alle sue particolari caratteristiche, Lido di Camaiore si pone fra le più qualificate località turistiche d’Italia e forse anche d’Europa. La sua spiaggia è caratterizzata da finissima sabbia dorata, spiaggia lunga circa 4 Km ed è bagnata dal Mar Ligure. Lido di Camaiore si estende tra i comuni di Marina di Pietrasanta e Viareggio.

Lido di Camaiore è una cittadina con una elegante passeggiata a mare, il viale Europa, lungo il quale sono siti i principali stabilimenti balneari della Versilia, Bar e Caffè, Ristoranti e Negozi.
Nel 31 Maggio del 2008, fù inaugurato il simbolo della passeggiata del Lido, Il bellissimo “Pontile Bellavista Vittoria”. Il lungo pontile permette di fare due passi e magari fermarsi per fare un aperitivo, sedersi e ammirare la spettacolare vista mare e della costa, tornando indietro invece la splendida vista delle Alpi Apuane.
Negli ultimi anni l’amministrazione comunale ha reso spiaggia libera con servizi docce, servizi igienici e punti d’ombra, un tratto di spiaggia di fronte alla piazza Lemmetti, in maniera di permettere a tutti di godere della spettacolare stagione estiva con mare e sole.

Lido di Camaiore

Oltre alle numerose attività da spiaggia a Lido di Camaiore esistono alcune attrazioni per gli sportivi come una lunga pista ciclabile che collega la cittadina a Viareggio da un lato e Oltre Forte dei Marmi dall’altro lato.
All’interno di Lido invece ci sono zone collinari perfette per delle belle camminate nel verde, in bici o a cavallo, con le montagne ben raggiungibili.

Lido di Camaiore è una cittadina situata in una zona strategica anche per scoprire le suggestive campagne Toscane, ottimo punto anche per partenze verso le principali città d’arte come Firenze, Pisa e Lucca, oltre ai centri turistici principali della Liguria.

Durante l’anno i turisti e visitatori troveranno una vasta gamma di Eventi in programmazione: Eventi e incontri culturali, concerti, mostre di ogni genere, d’arte e d’antiquariato oppure feste e fiere locali.

Lido di Camaiore…La Storia 

Le prime notizie storiche ci vengono fornite all’inizio di questo millennio, quando la terra chiamata Lido di Camaiore, un tempo Litus Maris, con il resto della Versilia fu teatro di lunghe e sanguinose battaglie insieme a Seravezza, tra Pisa e Lucca.

La zona costiera non era popolata perché paludosa, ma rivestiva un grande interesse grazie alle sue enormi riserve di pesce. La curiosa storia narra che fù stato ritrovato un contratto risalente al 3 novembre 1317, con cui la città di Camaiore affittava parte della costa a Nicola Cardini per 13 fiorini l’anno.
Le opere di bonifica, già tentate in epoca romana, cominciarono nel 1700 e soltanto alla fine del 1800 gli abitanti presero a stabilirsi nella zona.

All’inizio del 1900 il Comune di Camaiore costruì la Via del Fortino e il Viale Colombo, e a seguire i primi alberghi e stabilimenti balneari presero forma.

La località divenne sempre più alla moda tra gli artisti, che la sceglievano per le loro vacanze o come residenza definitiva: il poeta Gabriele D’Annunzio trascorse qui lunghi periodi di vacanza con la famosa attrice Eleonora Duse, in una villa di proprietà di Armanda Consigli, dove il 4 settembre 1901 terminò di scrivere la famosa “Francesca da Rimini”.

Poco tempo dopo il senatore Vittorio Rolandi-Ricci acquistò la proprietà Consigli (attualmente l’hotel Villa Ariston), ed intrattenne ospiti come il re Vittorio Emanuele III, Giacomo Puccini, Guglielmo Marconi e Benito Mussolini.

Lo scrittore Pier Maria Rosso di San Secondo visse qui e ancora oggi la sua casa, in via Rosso di San Secondo, conserva l’archivio e le opere dello scrittore. Il famoso pittore Galileo Chini, che di ritorno dal Siam si era costruito una villa a Lido di Camaiore sulla Via del Fortino, fu ispiratore dello stile Liberty, la nuova tendenza nel gusto che dalla fine della guerra agli anni ’30 trasformò il volto architettonico ed artistico della Versilia con grande successo.

Lido di Camaiore dopo la seconda guerra mondiale ebbe il vero decollo turistico, infatti divenne meta preferita del grande turismo nazionale ed internazionale. Da allora la cittadina ha notevolmente ampliato le strutture ricettive ed i servizi per i turisti, sviluppando un sistema di accoglienza eccellente ed altamente qualificato, degno della migliore Versilia.

Share this: